RONGHI/COGLIATI: AUTO, ENNESIMA “BESTIALITA’ POLTICA” DEI M5S

Napoli, 6 dicembre 2018 – “L’emendamento dei M5S, sostenuto in prima persona dallo stesso Di Maio, alla manovra di bilancio sul bonus-malus sulle auto inquinanti è l’ennesima dimostrazione della loro distruttiva incompetenza e incapacità, tanto che il Ministro del lavoro e dello sviluppo economico è stato costretto a convocare in tutta fretta un tavolo tecnico con i costruttori e le associazioni dei consumatori per porre rimedio a questa ulteriore bestialità politica e legislativa che introduce nuove tasse e colpisce gli automobilisti e il mercato dell’auto”.

E’ quanto afferma il Segretario federale di “Sud Protagonista”, Salvatore Ronghi, in una dichiarazione congiunta con il responsabile delle politiche economiche, Alessandro Cogliati.

“Con il suo stolto provvedimento, Di Maio, pomiglianese, colpisce proprio la ‘sua’ Pomigliano perché l’autovettura che pià risentirebbe della tassa sulle auto inquinanti è la Panda, che viene prodotto nella cittadina dell’area metropolitana di Napoli, uno degli ultimi rimasti nel Sud Italia – ha sottolineato Cogliati, che ha rivolto un appello al Ministro del lavoro affinchè ritiri l’emendamento. “Il cosiddetto governo del cambiamento ha proclamato la riduzione delle tasse, ma sta andando nella direzione opposta, colpendo settori vitali dell’economia”.

 

 

I commenti sono chiusi.