Basta giochini sulla pelle dei BROS!

Confermando la nostra piena coerenza, ribadiamo che tutti i disoccupati facenti parte della platea BROS devono essere collocati al lavoro senza discriminanti e con la massima trasparenza. Non accetteremo progetti parziali, corsie preferenziali e tentativi di rinviare alle calende greche la risoluzione della vertenza per il lavoro . Devo dare atto, nei vari incontri avuti, che anche il Vice Presidente della Regione Fulvio Bonavitacola ha ribadito la stessa volontà concordando sui principi del lavoro e della trasparenza. I rallentamenti di questi ultimi mesi vanno addebitati al Comune di Napoli, che ha posto una serie di veti tanto da non rendere disponibili alcune aree di verde attrezzato utili a definire il “progetto ambientale destinato per la platea BROS .

Leggi tuttoBasta giochini sulla pelle dei BROS!

Crisi nel PD: De Luca e Orlando neppure si parlano

Orlando e De Luca non si sono incontrati, altro segnale contro la candidatura a Presidente. Già da qualche settimana girano indiscrezioni sul cambio di “cavallo” a corsa iniziata. Sempre più vicino l’accordo tra PD, M5S , Leu e Italia viva per le prossime elezioni regionali in Campania. Questo accordo di “potere” passa sulla pelle del Presidente uscente De Luca. Appare evidente che il M5S, ormai in caduta libera, cerca di imporre candidati “condivisi” per mettere una ‘pezza’ all’ennesimo tradimento nei confronti dei propri elettori ma anche del Gruppo Regionale del Movimento che, in questi anni, ha fatto una dura opposizione a De Luca e all’intero centrosinistra e, ora, sarà costretto a “sopportarli” come alleati. 

Leggi tuttoCrisi nel PD: De Luca e Orlando neppure si parlano

RONGHI (CNAL): AMERICAN LAUNDRY, FARE CHIAREZZA SU SORTE LAVORATORI – NO AI CONTRATTI CAPESTRO AL CARDARELLI

“Sull’American Laundry Ospedaliera e sulla sorte degli oltre 250 lavoratori va subito fatta chiarezza per capire cosa è realmente accaduto in questa vertenza sulla quale sta calando il silenzio”.E’ quanto afferma il Segretario Generale CNAL, Salvatore Ronghi.
“Dopo l’interdittiva antimafia che ha colpito American Laundry, si è alzato il livello di attenzione del sindacato e della politica al fine di salvaguardare totalmente i livelli occupazionali di questa azienda, in particolare sono state intraprese iniziative, portate anche all’attenzione della Procura della Repubblica, per spingere Soresa a revocare gli appalti e a procedere al subentro della società Hospital Service, subentro che, poi, è avvenuto, ma sembra che essa non abbia garantito i diritti di tutti i lavoratori, ma solo di parte di essi e con contratti penalizzanti e non in linea con quanto previsto nelle procedure dei passaggi di cantiere con il silkenzio della dirigenza del Cardarelli” – aggiunge Ronghi.

Leggi tuttoRONGHI (CNAL): AMERICAN LAUNDRY, FARE CHIAREZZA SU SORTE LAVORATORI – NO AI CONTRATTI CAPESTRO AL CARDARELLI

Nuove Socialità: Intervista a Salvatore Ronghi – www.nuovesocialita.eu

INTERVISTA AL NOSTRO DIRETTORE
Salvatore Ronghi nato a Napoli, dove vive, ha dedicato la propria vita, prima come sindacalista e poi come politico, alle problematiche meridionali. L’identità territoriale, il lavoro, lo sviluppo economico e sociale sono stati i temi che lo hanno visto protagonista prima nella CISNAL, poi Ugl, e, poi, in Alleanza Nazionale.
A seguito dello scioglimento di AN, non aderì al costituente Popolo della Libertà ma preferì sostenere Movimenti territoriali meridionali fino alla costituzione di “Sud Protagonista”.
Da anni si batte per far riconoscere al Sud la “fiscalità di vantaggio” per attrarre capitali privati finalizzati alla nascita di nuove aziende, particolarmente manifatturiere, per creare lavoro stabile e di qualità, e per elevare al 50% la percentuale degli investimenti pubblici finalizzati alle grandi opere infrastrutturali nel Sud.

Leggi tuttoNuove Socialità: Intervista a Salvatore Ronghi – www.nuovesocialita.eu

Contratti gialli o regole ingiallite? Partecipazione, cogestione e rappresentatività

Il mondo del lavoro richiede una forte sinergia tra la politica e le parti sociali, rappresentative dei lavoratori e delle imprese, capace di elevare la qualità del lavoro attraverso una contrattazione adeguata e trasparente e di dare slancio alla produzione e all’economia in Italia.  Ritengo fondamentale il superamento del job act per dare vita a … Leggi tutto Contratti gialli o regole ingiallite? Partecipazione, cogestione e rappresentatività